Cavi di rete: scegliere quello giusto fa la differenza, soprattutto per i gamers

I gamers non sono più soltanto degli appassionati di videogiochi. In moltissimi casi giocano in contesti molto competitivi, spesso alimentati anche da giri di denaro e premi non indifferenti. Oggi avere prestazioni impeccabili a livello di rete e connettività non è più un vezzo, ma può fare la differenza anche tra una carriera nel mondo degli e-sports e un misero fallimento.

Anche per chi non ha queste velleità ma vuole semplicemente scontrarsi online ad armi pari, abbiamo preparato una guida per scegliere online i migliori cavi di rete, soprattutto per chi ha necessità particolari, sia a livello di conformazione del proprio appartamento, sia a livello di prestazioni.

Sì, il cavo di rete è ancora superiore al wifi

Il WIFI è comodo, su questo non c’è assolutamente alcun tipo di dubbio. Non bisogna crimpare o cablare nulla, basta accendere il router e tutti sono pronti a navigare online senza problemi. La tecnologia in questo senso si sta sviluppando poi sempre di più, permettendo maggiore ampiezza di banda e latenze più basse.

La verità è che però, almeno per adesso, la connettività WIFI è assolutamente inferiore, soprattutto per le necessità di un gamer professionista o semi-professionista, o comunque di chi vorrebbe combattere ad armi pari nelle arene online di qualunque tipo di videogioco.

Basterebbe d’altronde controllare come vengono organizzati i migliori tornei, quelli più importanti, dove la quantità di denaro che circola farebbe impallidire anche un ricco imprenditore: i computer sono tutti cablati, per evitare appunto quelle che sono le problematiche tipiche di chi si affida al WIFI e per offrire a tutti le medesime condizioni.

Se ti stavi chiedendo se il cavo fosse ancora una necessità, la risposta non può che essere affermativa. Il cavo fa davvero ancora la differenza tra ha a disposizione le migliori chance per vincere e chi invece deve rassegnarsi ad arrivare sempre secondo.

Anche pochi millisecondi possono fare la differenza

Certo, questo non è vero proprio per tutti i giochi, ma in moltissimi contesti, anche e soprattutto quelli più competitivi, un delay di pochi microsecondi può fare la differenza tra una vittoria e una sconfitta. Quando le skill in gioco sono poi così vicine, spesso può prevalere chi ha una connessione migliore dell’avversario, non solo ad internet, ma anche sull’intranet domestica.

Il modo migliore per ottenere una qualità professionale all’interno della propria rete domestica è proprio quello di utilizzare cavi di rete di qualità, sia al posto del WIFI, sia in sostituzione di quelli, in realtà di qualità molto bassa, che vengono offerti in genere dai provider con i loro modem.

Investire in un buon cavo di rete è imprescindibile

Un cavo di rete di qualità, ben schermato e che sia in grado di non creare problemi anche sulle medie e lunghe distanze, ha un prezzo in genere leggermente superiore a quelli scadenti. Chi gioca però sul serio dovrebbe vederlo come un investimento. Un investimento di pochi euro che, come dovrebbe essere chiaro ormai a questo punto della nostra guida, può fare la differenza proverbiale tra il giorno e la notte.

Oggi online hai anche il grande vantaggio di poter risparmiare somme importanti rispetto ai prezzi che vengono offerti dai retailer offline. L’investimento rimane comunque maggiore, ma la differenza è davvero marginale e, siamo sicuri, di poca importanza anche per il più attento al budget.

Rivolgiti sempre a siti specializzati in networking e cavi

L’ultimo consiglio che ci sentiamo di darvi è di rinunciare ai siti generalisti, che purtroppo non hanno mai o quasi a catalogo prodotti di qualità, o che comunque li hanno diluiti in un catalogo di migliaia di modelli e versioni.

Scegli, se quello che stai cercando è davvero il top di qualità, un sito specializzato, un sito che ti permetterà di scegliere magari tra meno cavi, certo però di farlo tra quelli di maggiore qualità.

Riteniamo davvero che questa sia l’unica via percorribile per chi vuole avere a disposizione gli stessi strumenti dei professionisti, anche quando si tratta di darsi battaglia virtuale con i videogiochi.

Con buona pace di chi invece rimarrà ancorato al WIFI e alle sue prestazioni che, almeno per i gamer, sono ben lontane dall’essere eccellenti.

Copyright Il mio Device 2019
Shale theme by Siteturner