WhatsApp, 5 cose che devi sapere se vuoi sfruttarlo meglio

Sviluppata per essere compatibile con i dispositivi Android, Windows, Blackberry e iOS, WhatsApp è senza dubbio l’applicazione di messaggistica istantanea multipiattaforma più usata al mondo per mandare messaggi, fare telefonate, videochiamate e scambiare file multimediali senza costi e senza limiti. Può essere usata da smartphone iOS, Android e Windows Phone, oltre che da computer tramite l’app ufficiale per Windows e macOS o direttamente via browser con WhatsApp Web. Come ben saprai se già utilizzi il servizio per conversare con i tuoi amici e parenti, il servizio ha di recente aggiunto la possibilità di fare videochiamate di gruppo fino a 8 persone e già da tempo, invece, consentiva di inviare documenti e condividere la propria posizione in tempo reale, registrando ogni spostamento in un determinato lasso di tempo. Ma come possiamo usare il servizio in maniera efficace e, soprattutto, personalizzandolo come vogliamo? Ecco 5 cose su WhatsApp che devi assolutamente conoscere per sfruttare meglio il servizio:

Gestisci le notifiche

La notifica di WhatsApp viene visualizzata automaticamente sullo schermo del telefono ogni volta che riceviamo un nuovo messaggio, che sia di testo o vocale. Queste notifiche sono utili per avvisarci che ci sono nuovi messaggi da leggere o che abbiamo ricevuto una telefonata audio o video. Puoi personalizzare le notifiche in questo modo: apri WhatsApp, spostati in Impostazioni, tocca su Notifiche e assicurati che Mostra notifiche sia regolarmente abilitato: puoi scegliere se attivare le notifiche solo per le conversazioni singole o anche per i gruppi. Solitamente, consiglio di disattivare le notifiche per i gruppi così da non avere la schermata di blocco affollata di banner e preservare l’autonomia della batteria del dispositivo in uso. Successivamente, spostati nella sezione Notifiche in-app e personalizza in che modo dovranno comparire le notifiche e se vorrai emettere suono e vibrazione al loro arrivo.

Personalizza la foto del profilo

Molto importante per rendere il tuo profilo più accattivante, l’immagine del profilo WhatsApp svolge un ruolo molto importante ma, anche in questo caso, presta attenzione alla tua privacy settando in maniera corretta le impostazioni dell’applicazione. Come consigliato nella guida alla foto profilo WhatsApp di MelaRumors, puoi cambiare la foto andando nelle impostazioni di WhatsApp, toccando sul tuo nome che compare in alto e poi su Modifica sotto l’immagine profilo esistente e poi Modifica in alto: quindi scegli l’immagine più appropriata o scattane una e conferma la scelta. Invece, in Account – Privacy – Immagine del profilo, puoi decidere chi può vedere la foto scegliendo Nessuno se vuoi nascondere la foto a chiunque oppure I miei contatti per far visualizzare la foto WhatsApp solo ai contatti salvati in rubrica. Impostando l’opzione su Tutti, chiunque potrà vedere la fotografia del tuo profilo.

Cambia il numero di telefono

In pochi sanno che WhatsApp mette a disposizione una funzione utile quando si cambia il numero di cellulare. Infatti, direttamente nelle impostazioni dell’applicazione e, più precisamente, in Account e poi selezionando Cambia numero è possibile sfruttare questa funzionalità che è in grado di migrare tutte le informazioni, i gruppi e le impostazioni dell’account dal numero attualmente in uso verso il nuovo numero. Dopo essere entrati nella sezione Cambia numero tocca su Avanti in alto e segui le istruzioni riportate a schermo: l’operazione non si può annullare e si riceverà un SMS con il codice di verifica sul nuovo numero di cellulare.

Disattiva l’ultimo accesso

Le impostazioni di privacy predefinite di WhatsApp potrebbero non essere poi così comode. Per impostazione predefinita, chiunque può visualizzare l’ora del nostro ultimo accesso all’applicazione, ovvero, l’ora esatta in cui è stata abbiamo aperto WhatsApp per l’ultima volta. Tuttavia, possiamo personalizzare questa opzione direttamente dalle impostazioni sulla privacy di WhatsApp andando in Account, poi in Privacy e ancora su Ultimo accesso.

In questa sezione, scegli Nessuno se vuoi nascondere l’ultimo accesso a tutti oppure I miei contatti se vuoi consentire di conoscere l’ora esatta del tuo ultimo accesso a WhatsApp solo ai contatti che hai memorizzato in rubrica. Puoi comunque ritornare alle impostazioni predefinite, selezionando Tutti: in questo modo, qualsiasi utente WhatsApp che ha il tuo numero di cellulare memorizzato nella rubrica, potrà sapere quando sei stato per l’ultima volta online.

Modifica lo sfondo WhatsApp

Forse non sai che puoi modificare lo sfondo della tua chat di WhatsApp come preferisci. Modificando l’immagine di background, puoi rendere la schermata delle conversazioni piacevoli e accattivanti. Ecco come fare: apri WhatsApp e seleziona Impostazioni nella barra di navigazione. Successivamente entra in Impostazioni chat e poi su Sfondo chat quindi fai la scelta desiderata tra: Libreria sfondi (se vuoi scegliere un background dalla libreria di WhatsApp), Colori a tinta unita (se vuoi impostare un background di colore unico) o Foto (nel caso in cui vuoi utilizzare un’immagine dal rullino dell’iPhone).

Spero che questa guida sia stata utile per imparare ad usare WhatsApp in modo migliore: tuttavia, potrai trovare utile queste app per messaggiare in anonimo.

Copyright Il mio Device 2020
Shale theme by Siteturner